Annunci
Geoingegneria, Scienza

Scienziato rivela che “HAARP” potrebbe essere usato per causare terremoti e trasformare l’atmosfera

La vasta gamma di antenne in Alaska è molto più di un semplice esperimento scientifico, ha commentato il Dr. Nick Begich. Ufficialmente, HAARP, o il Programma di ricerca aurorale attiva ad alta frequenza, è una struttura di trasmissione all’avanguardia che viene utilizzata per studiare le proprietà e il comportamento della ionosfera.

La ionosfera, lo strato dell’atmosfera terrestre che consente di “piegare” i segnali radio intorno al pianeta, è creato dall’interazione dell’atmosfera superiore e della radiazione solare.  HAARP è stato costruito all’inizio degli anni ’90 e in pochi anni sono iniziate a sorgere domande sul suo vero scopo. Il Parlamento europeo ha discusso di HAARP nel 1998 e ha concluso che avrebbe dovuto essere chiuso fino a quando i suoi effetti non fossero stati completamente valutati.

Hanno anche espresso il loro rammarico per il fatto che il governo degli Stati Uniti si sia rifiutato di inviare un rappresentante per discutere del misterioso progetto. Il vero scopo di HAARP è stato a lungo oggetto di speculazioni. È stato visto come un dispositivo di controllo del clima, un’arma e persino un portale verso una dimensione aliena.

I teorici della cospirazione hanno suggerito che le torri di antenna da 180 piedi di HAARP possono essere utilizzate per inviare onde radio super potenti che rimbalzano sulla ionosfera e sulle profondità sotterranee, creando un radar penetrante nel terreno in grado di mappare il bunker più profondi del nemico.

Lo scienziato Dr. Nick Begich , attivo nella campagna pubblica contro HAARP, descrive HAARP come … “super potente tecnologia di emissione di onde radio che eleva le aree della ionosfera [strato superiore dell’atmosfera] focalizzando un raggio e riscaldando quelli aree. Le onde elettromagnetiche poi rimbalzano sulla terra e penetrano in tutto, vivo o morto. “

Dice che la matrice è una “super potente tecnologia di trasmissione di onde radio che eleva le aree della ionosfera focalizzando un raggio e riscaldando quelle aree”. Le onde elettromagnetiche poi rimbalzano sulla terra e penetrano tuutto ciò che incontrano.”

Lo scienziato ha detto che la struttura HAARP potrebbe essere utilizzata per causare terremoti e trasformare l’atmosfera superiore in una lente gigante in modo che “il cielo sembra letteralmente bruciare”. Secondo la dott.ssa Rosalie Bertell , HAARP “fa parte di un sistema di armi integrato che ha conseguenze ambientali potenzialmente devastanti”.

La dott.ssa Bertell ha descritto HAARP come “un gigantesco riscaldatore che può causare gravi interruzioni nella ionosfera, creando non solo buchi, ma lunghe incisioni nello strato protettivo che impedisce alle radiazioni mortali di bombardare il pianeta”. Ma secondo il teorico della cospirazione Merlin-TM, la verità su HAARP è ancora più strana e persino più incredibile di quanto affermano questi scienziati: “Quando sono in sintonia con frequenze specifiche”, dice, “l’antenna a matrice di fase agisce come una finestra o portale per gli alieni malvagi per entrare in questa dimensione. Quando le telecamere di sicurezza vengono disconnesse, è probabile che si attivi la porta. Successivamente la ionosfera potrebbe venire stimolata artificialmente dal calore focalizzato, crea un wormhole molto instabile, che può avere effetti collaterali devastanti, come incidenti aerei e spirali di portali di varie tipologie. “In determinate condizioni atmosferiche estreme, potrebbe verificarsi una combustione umana spontanea, nonché una dematerializzazione casuale”.

Redazione Segnidalcielo

loading...
Annunci