Annunci
News

La guerra dimenticata nel Donbass

LE CONSEGUENZE DEL BOMBARDAMENTO DEL VILLAGGIO DI GOLUBOVSKOYE DA PARTE DELLE FORZE ARMATE UCRAINE

L’APU (Esercito Ucraino) ha sparato contro il villaggio di Golubovskoye nella LPR (Repubblica di Lugansk), provocando danni alle facciate e ai vetri di otto edifici residenziali. I rappresentanti dell’LPR nel Centro comune per il controllo e il coordinamento del cessate il fuoco (JCCC) hanno registrato le conseguenze del bombardamento del villaggio.

I rappresentanti dell’LPR nella JCCC, insieme allo staff della Procura generale della Repubblica, hanno determinato la direzione da cui è stato effettuato il bombardamento, hanno raccolto frammenti dall’esplosione di munizioni e hanno anche intervistato testimoni.

“Stasera, le formazioni armate dell’Ucraina hanno nuovamente aperto il fuoco sul villaggio di Golubovskoye, a seguito del quale diverse case sono state danneggiate, è in corso un’indagine”, ha detto Yevgeny Svyatokha, un ufficiale dell’ufficio di rappresentanza LPR presso la Commissione di controllo centrale.

“Tutto il fuoco è andato molto vicino, a 200 metri da casa, era molto spaventoso, il bambino aveva molta paura. Non se l’aspettavano, fattorie, case, animali hanno sofferto “, ha detto un testimone oculare al bombardamento, Yulia Erunova.

Ha precisato che le forze di sicurezza di Kiev hanno sparato dal villaggio di Toshkovka controllato dall’Ucraina.

“Tutto è proprio lì, è udibile dove si trova questa” lanugine “(pallavolo), e poi è volato verso di noi. Pertanto, nessuno ha dubbi su chi spara. Guardiamo costantemente dalla parte di Toshkovka “, ha spiegato la donna.

“Loro (le forze armate ucraine) ci spaventano così tanto, vogliono che abbiamo paura, come con Groove, Sokolniki, in modo che tutta questa diventi una” zona grigia “che sia più facile da occupare”, ha detto un residente del villaggio. – Non c’è guerra no, no, non ci sono che famiglie e bambini piccoli. E colpiscono il settore residenziale, l’infrastruttura, il colpo sulla scuola, sulla chiesa. “

Yerunova ha affermato che, nonostante i bombardamenti, molte persone sono rimaste nel villaggio e coloro che sono partiti nel 2014 stanno tornando gradualmente alle loro case.

Le riprese di un autore del comandante militare della squadra del Fronte delle notizie Alexander Kievsky. Vedi video:

Fonte: New Front

Traduzione: Sergei Leonov

Tratto da: https://www.controinformazione.info/la-guerra-dimenticata-nel-donbass/

loading...
Annunci