Annunci
Complotti, NWO

Benjamin Fulford: Lo studio della US War College mostra l’alta probabilità di sconfitta, 95-100%, della mafia khazariana

Benjamin Fulford
Sa Defenza

La campagna militare e legale internazionale contro la mafia khazariana ha il “95-100% di probabilità di successo“, secondo i modelli di probabilistici testati dal US War College, affermano fonti dell’MI6 e del Pentagono. Questa settimana inoltre ricade l’anniversario dell’11 settembre che è seguito da un venerdì 13 che è di buon auspicio per spingere fortemente la loro inevitabile sconfitta finale, dicono le fonti.

La chiave della sconfitta dei Khazariani è stata consegnata ai militari da un gruppo di matematici svizzeri che hanno analizzato 43.000 corporazioni transnazionali e fatto risalire il loro controllo a un gruppo di 700 individui, per lo più banchieri, dicono fonti dell’MI6.

Questo è “uno schema Ponzi chiamato Global Network of Corporate Control  (GNCC), che si trova in una struttura corporate ad incastro o a farfalla“, dicono le fonti. Le forze militari fanno del loro meglio quando hanno un obiettivo chiaro, e questo è l’elenco di 700 persone dato loro come obiettivo, confermano fonti del Pentagono. L’US War College ha lanciato una serie di “modelli di probabilità” per elaborare un piano che assicuri alla fine prevarrà la “coalizione globale per lo stato di diritto” (The People), affermano le fonti.
https://www.newscientist.com/article/mg21228354-500-revealed-the-capitalist-network-that-runs-the-world/

https://arxiv.org/PS_cache/arxiv/pdf/1107/1107.5728v2.pdf

Ciò non significa che la guerra sia ancora finita, dal momento che la mafia Khazariana sta letteralmente combattendo per la sopravvivenza mentre provoca grossi problemi negli Stati Uniti, nel Regno Unito, a Hong Kong ein Iran, ecc. Tuttavia, questi sono solo inutili sforzi di retroguardia che fan parte della sconfitta, anche se la banda criminale è estremamente ricca.

Una data chiave che sta arrivando e sono  le elezioni israeliane del 17 settembre, in cui il principale leader satanicoBenjamin Netanyahu e i suoi compagni criminali stanno usando tutti i trucchi possibili per rimanere al potere. Gli ebrei devono ora affrontare e sconfiggere i loro sovrani satanisti oppure devono affrontare una coalizione combinata turca / iraniana / americana / russa / araba che li costringerà a rimuovere i loro leader criminali.

Non sarà una lotta facile. Anche il sito di informazione / disinformazione collegato al Mossad,  Debka , afferma che Netanyahu sta pianificando l’inizio dell’ennesima guerra per rinviare le elezioni e rimanere ben ancora al potere.

Inoltre, il quotidiano israeliano Haaretz riferisce che Netanyahu sta prendendo dalla pagina del libro sulla cosiddetta truffa “russa” che ruba le elezioni ai democratici statunitensi per cercare anche lui di affermare che “gli arabi” hanno rubato le elezioni.

https://www.haaretz.com/israel-news/elections/.premium-netanyahu-deploys-trump-s-election-fraud-canard-to-devastating-effect-1.7810906

A proposito dei truffatori, che dicono l “l’ha fatto laRussia “,  negli Stati Uniti gli potrebbe piacere questa foto, inviatami dai russi, del tenente anziano Olga Orlif dell’esercito sovietico: nonna di Melania Trump. Orlif era una jugoslava che lottava assieme ai sovietici contro la Germania nazista, affermano le fonti russe.


In ogni caso, un’altra data chiave è la scadenza della Brexit del 31 ottobre nel Regno Unito. Qui, a giudicare dalle bizzarre buffonate dei politici, i Khazarianihanno convocato ogni chip  per  dirigere e ricattare i corrotti che hanno in parlamento. Solo un esempio: la segretaria straniera ombra del partito laburista dell’opposizioneEmily Thornberry, ha detto in TV che avrebbe cercato il “miglior accordo possibile” con l’UE, in una campagna contraria.

https://www.zerohedge.com/news/2019-09-08/labours-ridiculous-position-seek-deal-eu-then-campaign-against-it

I parlamentari “portano il paese a uno stato di caos e panico quando la decisione sulla Brexit è già stata presa. Entrare o uscire non ha importanza urlano: alla fine l’UE non esisterà più “, promettono fonti dell’MI6. Soggiornare nell’UE significherebbe una perdita di sovranità e “è in realtà alto tradimento e nient’altro“, dicono. “La monarchia e gli alti generali dell’esercito britannico sono tutti allineati alla sovranità” e non ai politici compromessi, aggiungono. L’opinione pubblica nel Regno Unito è anche contro i politici, nonostante la campagna di propaganda della stampa, sono agenti del mega-conglomerato controllato dai 700 banchieri, notano.

È interessante notare che mentre la stampa di propaganda delle corporate occidentale imperversa su luoghi come Israele, Hong Kong e il Regno Unito, ignorano completamente una grande e violenta rivoluzione che si sta svolgendo inPapua, Nuova Guinea, dove le autorità australiane e indonesiane stanno affrontando una scelta tra perdere il controllo o compiere massacri su vasta scala, affermano fonti della CIA.

A Sorong, una prigione è stata data alle fiamme e oltre 250 prigionieri sono fuggiti. Migliaia di persone si sono radunate a Jayapura, a Timika, vicino alla miniera d’oro più grande del mondo, Grasberg, mentre un mercato è stato dato alle fiamme a FakFak ”, afferma l’articolo di seguito.

https://www.channelnewsasia.com/news/asia/hundreds-escape-papua-prison-after-violent-riots-11825708

https://www.sbs.com.au/news/exclusive-footage-shows-indonesian-forces-opening-fire-on-papuan-protesters

https://www.sbs.com.au/news/don-t-let-west-papua-become-the-next-timor-leste-exiled-independence-leader-warns-australia

https://www.channelnewsasia.com/news/asia/indonesia-urges-calm-in-papua-after-two-weeks-of-protests-11857826#cxrecs_s

Fonti di polizia indonesiane affermano di essere sotto l’ordine del silenzio impostodal quartier generale e dicono: “Non si può parlare o fare video sul caos che sta avvenendo ora in Papua. La mancata osservanza di questo ordine comporterà gravi sanzioni, compreso il tempo di prigione. ” In Papua la gente manifesta perché vuole l’indipendenza dall’Indonesia, dicono fonti locali.

Se il mondo non presta attenzione, c’è il rischio reale di una ripetizione della situazione di Timor Est negli anni ’70, quando le autorità indonesiane uccisero tra le 100.000 e le 300.000 persone nel tentativo di fermare il movimento per l’indipendenza. Inoltre è in gioco il controllo su alcune delle più grandi miniere d’oro del mondo, riserve di gas e altre risorse naturali.

A nord di Papua, la Nuova Guinea e Hong Kong, la situazione si sta normalizzando nonostante i grandi sforzi del Dipartimento di Stato USA e della CIA di mantenere alta la tensione. Ecco cosa ha riferito una fonte della CIA sulla situazione a Hong Kong:

Alcuni membri dello staff della CIA sono stati catturati in flagrante, fotografati e registrati mentre pagano con HK $ 3000 al giorno per coloro che sono in strada e $ 300 HK per sit-in in aeroporto.” Ora, “cinque dei migliori organizzatori hanno corso negli Stati Uniti Hanno preso un accordo speciale per cambiare aereo via Taiwan ”, riferisce anche la fonte.

La polizia segreta cinese si è infiltrata nei manifestanti e sta” raccogliendo “manifestanti. Vengono portati in luoghi non divulgati al di fuori di HK. Saranno rivisti? “Si chiede la fonte.

La battaglia di Hong Kong è solo una delle facce di una guerra ibrida di fatto in atto tra Cina e fonti della CIA statunitensi, secondo cui la prossima mossa comporterà un tentativo di chiudere il sistema bancario di Hong Kong.

Inoltre, “In un altro colpo al sionista Hollywood e alla Big Tech, il cavo in fibra ottica da 8.000 miglia da Los Angeles a Hong Kong sponsorizzato da Google e Facebook potrebbe essere bloccato dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump nella sua guerra commerciale con la Cina”, riferiscono fonti del Pentagono .

Trump sta spingendo Francia, Regno Unito, Germania e Giappone per consentire alla Russia di ricongiungersi al G8,  strategia che fa  parte di una campagna studiata apposta per allontanare la Russia dalla Cina, dicono le fonti. Stanno anche pensando di accettare l’offerta del presidente russo Vladimir Putin di vendere missili ipersonici russi agli Stati Uniti come parte di questa strategia, dicono. L’acquisto di missili ipersonici russi “costringerebbe il complesso militare-industriale a innovare, competere e smettere di sfruttare all’eccesso i contribuenti statunitensi“, aggiungono le fonti del Pentagono.

Nel frattempo, in Medio Oriente, gli Stati Uniti stanno preparando un vertice tra Trump e il leader supremo iraniano Ali Khameneiponendo fine alla guerra dell’Arabia Saudita contro gli alleati iraniani Houthi nello Yemen. Qui, dicono “la guerra in Yemen è finita a causa dei droni e missili Houthi avanzati dall’Iran“. Di conseguenza, “L’Arabia Saudita è costretta a cercare di fare causa per la pace e potrebbe dover pagare riparazioni“, dicono.

Anche il lento conflitto in Ucraina sembra terminare. “L’amministrazione del presidente ucraino Vladimir Zelensky ha dimostrato un approccio ragionevole e la disponibilità di voler  scendere a compromessi, a differenza dei suoi predecessori, lo ha dichiarato il ministero degli Esteri russo in una conferenza stampa di sabato“, secondo l’agenzia ufficiale russa Tass.

https://tass.com/politics/1077084

Forse un accordo di pace in Ucraina consentirà a molti ebrei ashkenaziti di tornarenella loro vera patria, che è l’Ucraina e non Israele.

Infine, questa settimana, notiamo che il sistema finanziario controllato dai Khazariani sta divenendo sempre più instabile e potrebbe crollare inaspettatamente da un momento all’altro. Il grafico seguente mostra come il mercato azionario continua a sfidare la gravità finanziaria e ad aumentare, anche se i fondi continuano a sfuggire dallo stesso.
https://www.zerohedge.com/s3/files/inline-images/equity%20flows%20vs%20market.png?itok=KyhRU0Kj

Il grafico seguente mostra come ciò sia possibile farlo con le società che utilizzano denaro della banca centrale, in gran parte preso a prestito a tassi di interesse negativi, per riacquistare le proprie azioni.

https://www.zerohedge.com/s3/files/inline-images/total%20flows%20buyback.jpg?itok=yqR4URZ3

In altre parole, i circa 700 mafiosi Khazariani che possiedono le banche centrali occidentali stanno stampando denaro da prestare a se stessi in modo che possano acquistare altre società in più di quelle che già possiedono. Nel frattempo, l’economia reale mostra molteplici segni di collasso. A me sembra una spirale mortale.
https://finance.yahoo.com/news/u-manufacturing-contracts-first-time-140000169.html

https://www.zerohedge.com/news/2019-09-03/28-signs-economic-doom-pivotal-month-september-begins

Sembra anche che la mafia Khazariana stia cercando di esagerare il danno causato dall’uragano Dorian per truffare le compagnie assicurative che hanno evitato il loro mercato azionario truccato.

https://www.zerohedge.com/news/2019-09-02/dorian-could-cause-40-billion-insured-losses-ubs-analysts-warn

Lo hanno già fatto con l’11 settembreFukushimaHaiti e altrove. Speriamo che questa volta gli assicuratori saggino e paghino solo le vere vittime degli uragani.

A proposito, Tokyo, dove vivo, è stata colpita da un tifone la scorsa notte, ma, almeno per quanto riguarda il mio quartiere, è stata solo una tempesta regolare che non ha causato veri danni.

Fonte: https://sadefenza.blogspot.com/2019/09/benjamin-fulford-lo-studio-della-us-war.html

loading...
Annunci